Vicini e Lontani

Recent Posts

Coca cola Cake

Coca cola Cake

Perchè solo berla?! La Coca cola piace a grandi e piccini e devo dire che come ingrediente si presta bene per questa golosa torta. Il sapore finale ricorda molto quello delle caramelle alla cola e la consistenza è molto morbida, dubito possa piacere ai bambini, […]

Tagliatelle con ragù alla bolognese

Tagliatelle con ragù alla bolognese

Oggi una ricetta supertradizionale e che ci copiano in tutto il mondo. Tra le molte versioni vi riporto la ricetta ufficiale del ragù alla bolognese, depositata il 17 ottobre 1982 dalla delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina alla Camera di commercio di questa città: […]

Tatin di finocchi e arance

Tatin di finocchi e arance

Qualche tempo ho postato una ricetta salata di tatin con i finocchi, così spinta dalla curiosità ho voluto sperimentare una versione dolce…risultato bizzarro ma godibile

Ingredienti per una teglia di 22 cm

Finocchi 3 grossi
Arance 200 gr

Burro 200 gr
Zucchero di canna 400 gr
Zucchero semolato 100 gr
Vino rosso 100 ml

Lamponi 60 gr
Pasta sfoglia 1 rotolo
Cannella q.b.

Sale q.b.

Eliminate le foglie esterne dei finocchi e tagliateli a fettine non sottili.
Pelate a vivo le arance e tagliatele a rondelle.

Imburrate la teglia e distribuite a strati i finocchi, lo zucchero di canna, il burro a tocchetti e le arance.
Spolverizzate con la cannella.

Infornate (forno preriscaldato) a 180° per 40 minuti.

 

Nel frattempo in un pentolino radunate il vino con lo zucchero semolato, posizionate su fuoco dolce e lasciate ridurre.

Sfornate la torta, rovesciate immediatamente su un piatto da portata e lasciate intiepidire.

Fate cadere sulla superficie il vino rosso ridotto e i lamponi.
Servite.

 

 

 

Consigli

  • Potete prepararla  con qualche ora di anticipo
  • Potete utilizzare del vino dolce
Crostata specchio di cioccolato

Crostata specchio di cioccolato

Questa ricetta me l’ha passata  un amico Chef, poche righe con scritti ingredienti e consigli e una descrizione verbale che faceva venire l’acquolina. Per gli amanti del cioccolato è un vero paradiso. Nella versione originaria la farcia è composta da 150 gr di cioccolato al […]

Crema di cavolfiore al cocco e zenzero

Crema di cavolfiore al cocco e zenzero

Cominciamo la settimana con una crema vegetale leggera a base di cavolfiore. Il latte di cocco conferisce corposità alla crema mentre la curcuma e lo zenzero donano brio e freschezza. Ingredienti per 4  persone Cavolfiore 800 gr circa Brodo di verdura 500 ml Latte di […]

Apple Pandowdy

Apple Pandowdy

l’Apple Pandowdy è una sorta di torta fatta con frutta a fette – di solito mele – addolcita con zucchero o melassa, poi sormontata da una pasta tipo frolla. C’è molta confusione sulle origini del dessert. Il nome potrebbe venire da Pandoulde, una parola ormai obsoleta per una crema pasticcera del Somerset.  Ma lo stesso pandowdy sembra essere un piatto americano. Alcuni dicono che “dowdy” (trad. sciatto) si riferisce al suo aspetto semplice, altri che il dessert è così chiamato perché la sua cima è “dowdied” (trad. scottata o tagliata) durante o dopo la cottura.

Secondo John Mariani nel The Dictionary of American Food and Drink, il pandowdy venne menzionato per la prima volta nel 1805, mentre l’Apple Pandowdy fu inventato decenni dopo e menzionato nel The Blithedale Romance (1852) di Nathaniel Hawthorne.

Io ho fatto una ricetta tratta dal  The New England Cookbook (1954) di Eleanor Early, moglie del generale rivoluzionario Israel Putnam.

Ingredienti per una teglia da 22 cm

Mele 500 gr
Burro 120 gr
Farina 75 gr
Zucchero di canna 75 gr
Zucchero semolato 3 cucchiai
Aceto di mele 50 ml
Limone 1
Cannella q.b.
Noce moscata q.b.
Sale q.b.

Lavorate 90 gr di burro freddo a tocchetti con la farina, una presa di sale e 3 cucchiai di acqua ghiacciata.
Stendete la pasta in un rettangolo non più alto di 1 cm, avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigorifero per 30 minuti.

Sbucciate le mele, tagliate a fettine e conditele con il succo del limone, lo zucchero di canna, la cannella e la noce moscata.

Sciogliete sul fondo della teglia il burro rimanente.
Distribuitevi le mele.
Tagliate la pasta in piccoli rettangoli e disponeteli sulle mele; spolverate con lo zucchero semolato.

Infornate, forno preriscaldato (200°) per 30 minuti.
Sfornate e lasciate riposare per 15/20 minuti.

 

  • Consigli
  • Utilizzate il tipo di mele che più vi piace
  • Potete aggiungere dello zenzero alle spezie
  • La dose sopra è adeguata per 4 persone
Curiosità

Canzone di Guy Wood, con testi di Sammy Gallop, è degli anni ’40. (Ecco la registrazione di Dinah Shore.)

Gnocchi di pane al pompelmo

Gnocchi di pane al pompelmo

Molto simili ai canederli altoatesini  queste palline a base di pane raffermo sono divertenti e gustose da mangiare; l’aroma del pompelmo ne conferisce un tono fresco e tipicamente invernale. Ingredienti per 4 persone Pane ai cereali raffermo 500 gr Farina 80 gr Latte 250 ml […]

Torta morbida cioccolato e Brossa

Torta morbida cioccolato e Brossa

Weekend in Valle d’Aosta, entro in un piccolo negozio di alimentari e mi metto a chiacchierare amabilmente con le 2 signore dietro al banco sui vari prodotti del posto. Vorrei fare un torta molto morbida a base di cioccolato, ma haimè, non hanno panna fresca! […]

Crem caramel cacao pere

Crem caramel cacao pere

Chiudiamo questa settimana con un dessert al cucchiaio a base di pere e ingolosito dal cacao; ottimo per concludere una cena tra amici.

Ingredienti per 6 persone

Pere mature 600 gr
Ricotta 250 gr
Zucchero 70 gr
Uova 4
Tuorli 3
Cacao 2 cucchiai
Panna 5 cucchiai
Vino bianco secco 50 ml
Marsala 2 cucchiai

Per prima cosa preparate il caramello: in una padella radunate 3 cucchiai di zucchero e 100 ml di acqua.
Posizionate su fuoco vivace e fate caramellare, attenzione a non far bruciare.
Appena pronto versatelo sul fondo di uno stampo da plum cake da 1.5 l.

Sbucciate le pere, tagliale a pezzetti.
Radunatele in una padella con il vino, metà dello zucchero rimasto e cuocete a fuoco medio per 10 minuti, devono risultare morbide e asciutte.

Allontanate dal calore e fate raffreddare.

Frullatele insieme al cacao, le uova, i tuorli, lo zucchero rimasto, il Marsala, la panna e la ricotta.
Versate il composto sul caramello.

 

Infornate (forno preriscaldato) a 175° in un bagnomaria caldo per 1h e 15 minuti.
Sfornate e lasciate completamente raffreddare  nel bagnomaria.

Prima di servire capovolgetelo su un piatto di portata.

 

 

 

Consigli

  • Prima di servire ho affettato sottilmente una pera, cosparsa di zucchero a velo e passata sotto il grill
  • Potete prepararlo anche il giorno prima
Tacchino alla marmellata di arance Slow Coocker

Tacchino alla marmellata di arance Slow Coocker

Lo Slow Cooker viene in aiuto a chi di tempo proprio non ne ha! Questa è una ricetta economica, leggera e che io definisco “salvacena”. Ingredienti per 4 persone Sovracoscia di tacchino 800 gr Marmellata di arance 240 gr Salsa BBQ 50 g Carote 4 […]